Web Copywriting e SEO

Con SEO Copywriting si intende la creazione di contenuti per il web chi siano non solo gradevoli da leggere e di qualità, ma che allo stesso tempo siano ottimizzati per ottenere un buon posizionamento delle pagine web sui motori di ricerca.

Per evitare di creare contenuti interessanti ma che rischiano di non essere letti da nessuno, in un buon lavoro di web copywriting dobbiamo tenere conto di alcuni aspetti fondamentali durante la stesura di un testo: le keyword e i marcatori Html.

dreamcreations seo copywriting

• Keyword •

In pratica le keyword sono tutte quelle parole che quando vengono digitate da un utente, vogliamo che restituiscano come risultato una pagina del nostro sito web. Nel momento in cui decidiamo di produrre un contenuto dobbiamo capire quali sono le parole chiave attinenti all’argomento, ma anche quali tra esse siano le più cliccate e allo stesso tempo abbiano meno concorrenza.

Ci sono due tipologie principali di parole chiave:

Parole chiave di testa: sono quelle che usano uno o al massimo due termini (hotel La Spezia), sono poco specifiche e hanno un grandissimo volume di click ma anche moltissima concorrenza.

Parole chiave di coda: sono più lunghe di quelle di testa (hotel economico La Spezia), sono più specifiche, hanno meno concorrenza ma anche un volume minore di click.

Poiché ormai trovare una keyword molto cliccata ma con poca concorrenza risulta essere quasi impossibile, la scelta deve essere ponderata e cercare una mediazione tra queste due tipologie. Quindi in un lavoro di web copywriting volto al posizionamento, l’ideale sarebbe trovare delle parole chiave piuttosto specifiche con un volume accettabile di click.

siti web seo copywriting dreamcreations

Esistono molti tools gratuiti ai quali possiamo affidarci per studiare quali siano le parole chiave più adatte ai nostri contenuti, tra i quali: Google Adwords, Google Trends, Ubbersuggest.

Le parole chiave sono da usare con parsimonia poiché Google, se ne facciamo abuso, potrebbe penalizzarci pesantemente in fase di posizionamento.

• Tag Title •

Il primo tag da inserire è senza dubbio il title. Questo deve essere un riassunto dell’argomento trattato e deve contenere la parola chiave principale con la quale abbiamo ottimizzato la pagina. In un buon lavoro di web copywriting per creare un title che funzioni la cosa migliore è studiare e confrontare le scelte dei nostri competitor, magari con lo Strumento di Pianificazione delle Parole Chiave di Adwords messo a disposizione da Google. Per essere adatto a tutte le SERP dei vari motori di ricerca il title non dovrebbe superare i 58 caratteri (spazi compresi).

ottimizzazione posizionamento siti web title dreamcreations

• Tag Description •

Dopo il title dobbiamo creare la description. Questa deve essere esaustiva e deve contenere le parole chiave usate per ottimizzare la pagina web. La lunghezza della description non dovrebbe superare i 160 caratteri (spazi compresi) e le keyword possono essere anche quelle usate per creare il title, solamente inserite all’interno di una frase più articolata.

tag description dreamcreations seo posizionamento

• Headings •

Le intestazioni o headings corrispondono alla formattazione che tramite Html diamo al testo. La più importante è l’intestazione H1 che dovrebbe essere il titolo dell’intera pagina descrivendo in modo conciso e pertinente il contenuto del documento. Buona prassi sarebbe quella che l’H1 contenga le keyword che abbiamo usato per ottimizzare la pagina andando a ampliare ulteriormente la descrizione dei tag title e description.

L’intestazione H1 è quella che viene presa in considerazione da Google per farsi un’idea più approfondita del contenuto della pagina e che permette agli utenti di capire subito se l’argomento è quello che cercano oppure no.

Per un’ottimizzazione completa sarebbe bene dividere il corpo del testo in diversi paragrafi, ognuno dei quali con una intestazione H2, H3, H4 fino al massimo di H6. In questo modo si rende anche più leggibile e scorrevole il documento soprattutto se è piuttosto lungo e contiene argomenti diversi.

• Alt (Alternative Text) •

Questo tag è utilizzato quando all’interno di una pagina o di un articolo inseriamo delle immagini. Un’immagine non deve essere solo di qualità ma compressa in modo da accorciare i tempi di caricamento della pagina web. Inoltre ad ogni immagine possiamo assegnare un tag alt, ovvero un testo alternativo che è utile quando un’immagine non può essere visualizzata o per aiutare i non vedenti che usano particolari software che “traducono” le immagini proprio con il testo alternativo che abbiamo inserito.

alternative text seo copywriting

Il tag alt è molto utile, se contiene le parole chiave, per indicare ulteriormente a Google il contenuto della pagina e ci aiuta a migliorare il posizionamento nei risultati di ricerca.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: POSIZIONAMENTO E SITI WEB RESPONSIVE

vedi articolo

By | 2017-08-30T17:21:33+00:00 agosto 23rd, 2017|posizionamento|